Extra gaargh

extra me
tutto extra
tutti extra
solo extra
intra me
tutto extra
extra corpo
extra anima
non uguale
all’extra me
premi extra
nei concorsi
con i punti
però meglio
se mi guardo
e mi assomiglio
extramoenia
non conosco
proprio niente
mai nessuno
extrapolando
tutti gli io
che da me
si riversano
extra me

 

 

 

John Dugdale, Ascension, 2005, da http://www.cpw.org/artists/john-dugdale/

John Dugdale, Ascension, 2005, da http://www.cpw.org/artists/john-dugdale/

foto presa dal web e modificata

foto presa dal web e modificata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web e modificata

foto presa dal web e modificata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web

foto presa dal web

Gaargh autoreferenziale

una retta si attorciglia su se stessa
parole approssimative per dirlo
bisogna pur provare a
contraddirsi senza se
e anche senza ma
in un invariabile
tempor(e)ale

 

 

 

George Platt Lynes, Walter (Robin) Ruchman (Male Nude with Rope)

George Platt Lynes, Walter (Robin) Ruchman (Male Nude with Rope)

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

Sabrina Dacos, Classic Girl, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Sabrina Dacos, Classic Girl, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

foto presa dal web

foto presa dal web

Gaargh della terra e degli occhi (un’elucubrazione)

poi si scende sulla terra
alcune volte con lentezza
più spesso bruscamente
l’occhio resta ferito
assieme a tutto il resto
ronzano le orecchie
diventa così difficile
inquadrare il come il chi
mettere a fuoco il che cosa
f nonsisaquanto
iso quellochecapita
il tempo appena un’idea
perché da pochi centimetri
si può tendere all’immenso
ma dando ragione a Cantor
non sono tutti uguali
gli infiniti raggruppati
gli infiniti definiti
gli infiniti suddivisi
in precise gerarchie
l’immagine che ne esce
in forma di pura forma
sotto forma di sorpresa
sotto forma di paura
ciò che non si connota
la curiosità inibita
la curiosità ferita
la curiosità assopita
perché è irriconoscibile
perché non è decifrabile
perché non è calcolabile
perché risponde solo
e soltanto a se medesima
come un numero primo
anche se respira
anche se va di corpo
anche se suda e ama
anche se fa sesso
restituendo seme
e uova e forma pura
alla sua stessa terra

 

 

 

Francesca Woodman, Untitled (Self-Portrait in V-Neck), 1975-78, da http://grigiabot.tumblr.com/

Francesca Woodman, Untitled (Self-Portrait in V-Neck), 1975-78, da http://grigiabot.tumblr.com/

Marina Abramovic, Man Masturbating in the Rain, frame dal video Balkan Erotic Epic, 2005

Marina Abramovic, Man Masturbating in the Rain, frame dal video Balkan Erotic Epic, 2005

foto presa dal web

foto presa dal web

Gaargh doloso

l’etica nicomachea
e un pezzo di miccia
a lenta combustione
che crepita sottotraccia
attorno a comizi
dove si scoprono
nemici mortali
in bocche aperte
su fili di lana
che pendono altrove
non qui da noi

 

 

 

Shayne Black, Erin, via http://klumpesnusk.se/

Shayne Black, Erin, via http://klumpesnusk.se/

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

foto presa dal web, modificata ed elaborata

Sabrina Dacos, Heartbeat, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Sabrina Dacos, Heartbeat, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Roger Rossel, K.,  Berlin, 2014, da http://r-milpalabras.tumblr.com/

Roger Rossel, K., Berlin, 2014, da http://r-milpalabras.tumblr.com/

Sabrina Dacos, Here Comes the Fuzz, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Sabrina Dacos, Here Comes the Fuzz, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Sabrina Dacos, Brushstroke, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Sabrina Dacos, Brushstroke, da http://sabrina-dacos.tumblr.com/

Gaargh preterintenzionale

tatuaggi con slogan dei vecchi partiti di unità proletaria
insalate esotiche su tavoli all’aperto fra musiche assordanti

 

 

 

Clarity Haynes, Ellen (oil on linen, 2011), da http://clarityhaynes.com/home.html

Clarity Haynes, Ellen (oil on linen, 2011), da http://clarityhaynes.com/home.html

Stanley Kubrick, “Park Benches - Love is Everywhere”, 1946, via http://grigiabot.tumblr.com/

Stanley Kubrick, “Park Benches – Love is Everywhere”, 1946, via http://grigiabot.tumblr.com/

Couple by Burczybzyka on Deviantart, via http://klumpesnusk.se/

Couple by Burczybzyka on Deviantart, via http://klumpesnusk.se/

Bilder-017, da http://klumpesnusk.se/

Bilder-017, da http://klumpesnusk.se/