Il “bonus bebè” riveduto e corretto

Chiedo scusa in anticipo alle donne: magari mi sto intromettendo nel loro “campo”. Ma non posso fare a meno di dire francamente che se fossi al loro posto chiederei al premier Renzi, che promette 80 euro alle neo o alle future mamme, ossia un “bonus bebè” berlusconiano riveduto e corretto: “Ma mi prendi per il culo?”

Se io fossi una donna che vuole mettere al mondo figli, infatti, dovrei fare i conti con ben altro. In quanto lavoratrice stabilizzata non potrei fare carriera perché avrei da dedicare tempo al o ai bebè (oltre che al marito, agli anziani di casa, alla casa stessa…), mentre uffici, aziende e quant’altro pretendono dedizione esclusiva al lavoro e alla carriera, appunto. E se non mi posso permettere camerieri o baby sitter…

Se fossi una precaria e desiderassi diventare mamma non verrei più chiamata per i periodi di lavoro quotidiano, notturno, domenicale, festivo; e se avessi un contratto a termine o a chiamata finirei per non essere più chiamata, va da sé.

Se poi passasse (come passerà, purtroppo per tutti) la riforma del lavoro, con lo svuotamento dell’articolo 18, potrei essere licenziata per “motivi economici” con un semplice indennizzo. Ma si sa, gli imprenditori devono avere la serenità, la sicurezza di potere prendere e mollare manodopera come meglio credono, quando pare loro, e una donna che deve restare a casa o tornarci in anticipo o arrivare in ritardo al lavoro per allattare, pulire la pipì e la cacca del piccolo, fare fronte ai suoi malanni… via, non è certo produttiva, non aiuta la nazione a svilupparsi.

Se fossi disoccupata o casalinga, poi, presumo che gli 80 euro nemmeno mi toccherebbero. E anche se mi toccassero, 80 euro che cosa sposterebbero? E per le altre sarebbe lo stesso, penso.  Allora, di che cosa stiamo parlando?

Allora, caro premier, direi se fossi una donna: davvero, mi prendi per il culo? Ma posso dirlo anche se non sono una donna, in realtà, per tanti altri motivi.

 

 

 

foto presa dal web

foto presa dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...