Incroci fortuiti del dove e del quando (35)

Guardò un documentario che parlava di lavoro, soprattutto giovanile, e di nuovi mestieri. Una delle persone intervistate disse che viveva prevalentemente di “consulenze creative” nello sviluppo della personalità e della cooperazione aziendale, un’altra invece che si manteneva “vendendo idee”. Ce ne fu una terza che spiegò invece di lavorare nel campo del volontariato sociale, una quarta che faceva l’ambientalista, un’altra ancora che aveva trovato occupazione nel settore “antimafia, antiracket e antiusura”. Finito il filmato, pensò che avrebbe voluto imparare a costruire una sedia.

 

 

 

Agnès Weber, "Set me free (10)", da http://agnesweber.blogspot.it/

Agnès Weber, “Set me free (10)”, da http://agnesweber.blogspot.it/

Foto di Ilse Bing, da http://grigiabot.tumblr.com/

Foto di Ilse Bing, da http://grigiabot.tumblr.com/

foto presa dal web

foto presa dal web

Vincent van Gogh, "La sedia dell’artista" (1888)

Vincent van Gogh, “La sedia dell’artista” (1888)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...