Incroci fortuiti del dove e del quando (41)

Sentì alla radio e alla tv commenti di esperti e politici su fatti di cronaca, fenomeni sociali, eventi di vario genere. Lesse valutazioni analoghe fatte da gente comune sui social media a proposito degli stessi argomenti. E giudizi, verdetti, in massima parte senza appello. Dopo qualche giorno sentì alla radio e alla tv esperti, vip, imprenditori, politici dire che le loro argomentazioni rispecchiavano le opinioni dei cittadini, i loro giudizi, la sensibilità comune della popolazione. Poi lesse su numerosi social media apprezzamenti per le valutazioni di esperti, vip, politici che rispecchiavano, era scritto, opinioni e sensibilità della gente. I politici annunciarono quindi che avrebbero cambiato le leggi in vigore, toccava a loro decidere, ma ciò andava nella direzione che i cittadini avevano loro indicato. Era ciò che la gente voleva, ne avevano la certezza. Gli internauti scrissero che era proprio così, le norme andavano modificate in quella direzione, che era quella la sensibilità comune espressa da sondaggi e indagini d’opinione. Come d’altro canto avevano già tenuto a sottolineare i politici e gli imprenditori, risultati dei sondaggi alla mano, in tv, radio, giornali, siti internet. I politici perciò ruppero gli indugi e si accinsero a cambiare le leggi. Bisognava decidere, si doveva governare senza perdite di tempo, il Parlamento non poteva trascinarsi in discussioni, confronti, dubbi, contrasti, divergenze, doveva decidere e votare in fretta. Se era il caso, sarebbe stata posta la questione di fiducia per evitare inutili lungaggini. Sentito, visto, letto tutto questo, cominciò a interrogarsi senza porsi domande troppo precise. Anzi, più risultavano generiche, pensò, e meglio sarebbe stato: non avrebbe avuto risposte da darsi. E avrebbe espresso su di sé giudizi netti, sentenze senza appello, come quando gli insegnanti scrivevano la “i” di “impreparato” sul registro se i loro alunni facevano scena muta o quasi durante le interrogazioni. Se avevano qualche dubbio sulle risposte da dare. O se perfino, poteva capitare, dissentivano con le lezioni, col metodo, con entrambi.

 

 

 

foto presa dal web

foto presa dal web

Statuette rituali pre-Cucuteni, 4900-4750 a.C. , scoperte a Balta Popii, in Romania, da Wikipedia

Statuette rituali pre-Cucuteni, 4900-4750 a.C. , scoperte a Balta Popii, in Romania, da Wikipedia

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...