Incroci fortuiti del dove e del quando (38)

Con un pollice sanguinante, dopo che ne aveva rosicchiato una pellicina, si incamminò rimandando a un momento successivo la decisione su quale direzione prendere. I muri dei palazzi su entrambi i marciapiedi erano pieni di manifesti strappati. Dune di spazzatura, odore di minestrone, frittata di carciofi e fognature esplose. Il dito sanguinava ancora. Tanto altro da notare e da descrivere ma non ne aveva granché voglia. Vedeva il proprio corpo riflesso sulle vetrine e sulle pozzanghere come un’immagine a volte rovesciata e a volte in negativo. Sognava e si disilludeva nello stesso istante.

 

 

 

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

foto presa dal web

Sasha Kalrgaltsev, "Me scouting for lifeguards", da http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Files_from_Sasha_Kargaltsev_Flickr_stream

Sasha Kalrgaltsev, “Me scouting for lifeguards”, da http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Files_from_Sasha_Kargaltsev_Flickr_stream

Massimo S. Volonté, "Self-portrait LIV", da http://msvphoto.wordpress.com/

Massimo S. Volonté, “Self-portrait LIV”, da http://msvphoto.wordpress.com/

Massimo S. Volonté, "The world is a vampire", da http://msvphoto.wordpress.com/

Massimo S. Volonté, “The world is a vampire”, da http://msvphoto.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...